#finestrepensanti_12

[LONTANANZE]

«FADING Prova dolorosa con la quale l’essere amato sembra sottrarsi a qualsiasi contatto, senza neppure rivolgere questa indifferenza enigmatica contro il soggetto amoroso o pronunziarla a beneficio di chiunque altro, sia questo il mondo o un rivale.»

[Roland Barthes, Frammenti di un discorso amoroso]

Antonella Talamonti ha aperto un gruppo pubblico su Facebook in cui raccogliere testimonianza di come in questo momento le varie ritualità legate alla Settimana Santa trovino altrettante strade per affrontare la lontananza: RITI E SUONI DI UNA SETTIMANA SANTA FUORI DELL’ORDINARIO.

Scorrendo la pagina si possono così vedere e ascoltare paesaggi, occasioni e momenti di rara forza e suggestione, in cui spazi e suoni vanno a riconvertirsi e a cercare nuove forme di coesistenza.

Riportiamo qui le parole che presentano l’iniziativa:

«Il gruppo di studio di Modi Contadini della SPMT segue da tanti anni Giovanna Marini nei viaggi di ricerca sui canti in funzione della Settimana Santa in Italia. Quest’anno farà un viaggio di Pasqua virtuale. Ci troviamo davanti a un evento eccezionale che ferma tutto.
Ma la pandemia e la forzata separazione mettono ancora di più le persone di fronte al bisogno di affrontare collettivamente il dolore e la paura, di celebrare attraverso un lutto collettivo i morti non accompagnati e non pianti, di ritrovare forza e speranza nella condivisione del canto e del percorso rituale. Come si organizzeranno, cosa inventeranno le comunità in questa settimana? 
Apriamo insieme uno spazio di documentazione e scambio a disposizione di tutte e di tutti».

Pagina Facebook dedicata: https://www.facebook.com/groups/218342726160359/

Per ascoltare la puntata di >Fahrenheit

[Enrico Strobino]